ISOLA DELLA SOSTENIBILITA’ 2018 – EDIL PIEMME e i suoi Partner presenti – 5/7 dicembre MACRO di Testaccio

ISOLA DELLA SOSTENIBILITA’ 2018 – EDIL PIEMME e i suoi Partner presenti – 5/7 dicembre MACRO di Testaccio

EDIL PIEMME sarà presente nello spazio AP – Architettura e Paesaggio in collaborazione con l’arch. Chiara Sottosanti, Cristina Rubinetterie, O Stijle Design e LIC Packaging in occasione dell’edizione 2018 dell’Isola della Sostenibilità che si terrà dal 5 al 7 dicembre 2018 presso il MACRO di Testaccio (Pelanda).

Siamo lieti di aver contribuito insieme ai nostri partner ad un evento particolarmente significativo arrivato alla sua quinta edizione e che ha l’obiettivo di sensibilizzare in particolar modo le nuove generazioni sui temi dello sviluppo sostenibile.

Il progetto è promosso da un Comitato composto dai maggiori Enti di Ricerca e Università italiane: Enea, Cnr, Crea, Ispra, Università Roma Tre, Università la Sapienza, e il tema dell’edizione 2018 è principalmente il Goal 13 dell’Agenda 2030: “agire per il Clima, adottare misure urgenti per combattere il cambiamento climatico e le sue conseguenze”.dedicato in particolar modo alle nuove generazioni per sensibilizzarli su un tema di fondamentale importanza.

Nello Spazio AP – Architettura e Paesaggio, che per l’occasione si trasformerà nel “Giardino d’inverno”, avrà luogo alle ore 10,30 di mercoledì 5 dicembre anche la cerimonia e conferenza stampa di apertura dell’intera manifestazione alla presenza delle autorità e delle istituzioni.

Api urbane, spiagge verdi, orti spaziali e nuove alleanze tra uomini e alberi, ma anche innovative strategie di sopravvivenza ed Eco-design fino alle future colonie marziane e le sfuggenti onde gravitazionali: sono questi alcuni dei protagonisti di Isola della Sostenibilità 2018, dal 5 al 7 dicembre a Roma negli spazi del Macro di Testaccio.

Inoltre abbiamo previsto ed organizzato nel nostro spazio una serie di attività e conferenze così strutturate:

Laboratori (mattina):
Green city
● Dagli 8 ai 19 anni
● Il laboratorio consiste in una parte teorica in cui si spiega ai ragazzi che ad oggi le nostre città hanno bisogno di elementi verdi finalizzati al miglioramento climatico e all’abbassamento dell’inquinamento. Si passa poi alla parte pratica dove i ragazzi potranno progettare, seguiti da un tutor, una Green city. E’ inoltre previsto l’intervento di un docente dell’Istituto Pantheon Design & Technology.

Riciclo creativo

●  Dai 6 ai 19 anni

● Il laboratorio consiste nell’andare a creare oggetti sostenibili tramite l’utilizzo di materiali usati o di scarto. Per esempio dare una nuova vita a vecchi giornali o bottiglie usate tramite l’uso di materiali vegetali. Meno si creano rifiuti più migliora l’ambiente.

CONFERENZE (pomeriggio ore 16:00 – 18:00):

moderatori: Marco Pietrosante / Stefano Donati

05.12  Eco Design: Vediamoci pulito
Serena Carpentieri – Legambiente / Alessandro Spalletta – designer  / Marco Marini – architetto

06.12 Social Design: Formazione e sostenibilità
Francesco Mosella – Coordinatore didattico Istituto Pantheon / Stefano Pratesi – CEO TTF

07.12 Food Design: Architetture per il cibo
Carolina Pinto – designer / Patrizia Di Costanzo – ADI Fondazione / Giorgio Mariani –  Lic Packaging S.p.A.

In generale, la manifestazione, grazie alla presenza di importanti istituzioni ed operatori sarà così strutturata: le mattine sono previste attività per un pubblico tra 6 e 19 anni con Talk a ciclo continuo di 15 minuti ideati da ricercatori e divulgatori, Lab ossia attività didattiche con sperimentazioni pratiche, simulazioni e role-playing, Spettacoli con show scientifici di intrattenimento, e gli spazi O.A.S.I. (Osserva Ascolta Scopri Impara) con spazi ideati per raccontare storie e progetti di sviluppo sostenibile.
Nei pomeriggi l’evento si arricchirà inoltre di Panel, Workshop e Conferenze per comprendere – con la partecipazione di ricercatori, Enti, Istituzioni, Associazioni e Aziende – le dinamiche politiche, economiche e sociali dello sviluppo sostenibile.
All’interno di Isola della Sostenibilità 2018 è presente anche “Spazio Italia”, una sezione interamente dedicata all’avventura dell’esplorazione spaziale targata Agenzia Spaziale Italiana (Asi) con oltre 200 metri quadri di percorso educativo dedicato anche all’importanza dello studio della Terra dallo Spazio.

Sempre pronto a ospitare ricercatori, relatori e curiosi ci sarà il “Salotto della sostenibilità”, spazio interviste e dialogo con la redazione di Rds, media partner di Isola della Sostenibilità 2018.

Talk

Appena 15 minuti per raccontare e coinvolgere i ragazzi su oltre 30 temi, progetti o sfide che il mondo della ricerca è chiamato ad affrontare quotidianamente. A farlo saranno ricercatori e divulgatori in arrivo da ogni settore: orti spaziali, efficienza energetica e spiagge ecologiche con ricercatori Enea; verde 2.0 e l’importanza della frutta con il Crea; cacciatori di onde gravitazionali e il ruolo del Sole sul nostro clima con Inaf; innovazione sociale e sostenibilità con il Casi; la nascita dell’Eco-design con Dim Design Lab; i pericoli della siccità estrema con il Cnr; il meteo spaziale con Ingv; la Flotta verde e la tutela dell’Artico con la Marina militare; indagini bestiali e le specie a rischio con la Fondazione Bioparco di Roma; la qualità dell’aria con la Regione Toscana; le nostre ‘impronte’ sull’ambiente con Università di Roma Tre; la sostenibilità dei canili e come districarsi nella giungla urbana quando si vive con un cane con l’Assessorato alla Sostenibilità ambientale del Comune di Roma; il rapporto stretto tra ambiente sviluppo e pace con il Ministero degli affari esteri e della Cooperazione Internazionale; Martino e il negazionismo con Roberto Bragalone e Annalisa Corrado; benefici e redditività del riutilizzo con l’Associazione forum ambientalista.

Lab

Decine di attività didattiche interattive ideate per ragazzi e bambini di ogni fascia, tra cui: alla scoperta dei sensi del gusto con il Crea; l’importanza degli elementi naturali nella progettazione e il riciclo creativo con AP-Architettura e Paesaggio; prendere consapevolezza dei cambiamenti climatici in corso con Enea; l’effetto serra e l’innalzamento dei mari con Scienza divertente; una guida per capire come aiutare gli animali selvatici che vivono nelle nostre città con il WWF; i falsi miti sull’inquinamento e i cambiamenti climatici con Scienzimpresa; trucchi per sconfiggere l’obsolescenza programmata di smartphone e pc con il FabLab Firenze; esperimenti di chimica con Cnr.

Spazio O.A.S.I.

Spazi espositivi dedicati a far conoscere da vicino progetti e missioni nel mondo della sostenibilità, tra cui: un simulatore della Marina Militare per comandare una nave e scoprirne tutti i segreti, uno spazio interamente dedicato alle api e i segreti delle arnie con la Federazione Apicoltori Italiani, e i consigli per l’uso consapevole delle risorse idriche con Acea.

Spettacoli

Formazione e intrattenimento si fondo per dar vita a show scientifici, in particolare con “Le avventure di Martina Tremenda ed EU-Genio”, un viaggio avventuroso tra luce e raggi cosmici, onde gravitazionali, messaggi in codice e buchi neri dell’Inaf, e “Hortus Creative”, uno spettacolo sulle possibilità di mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici con artisti e ricercatori del Cnr.

Panel, Workshop e Conferenze

Una serie di incontri di approfondimento con ricercatori, Enti di ricerca, Istituzioni e Aziende per dibattere dei temi di attualità legati all’ambiente e lo sviluppo sostenibile e comprenderne le dinamiche politiche, economiche e sociali.

Per saperne di più e scaricare il programma completo consulta il sito web della manifestazione