Radiatori design: come arredare la nostra casa attraverso il riscaldamento

Radiatori design: come arredare la nostra casa attraverso il riscaldamento

Quanto è importante garantire il riscaldamento degli ambienti interni di un’abitazione, ma anche di un ufficio, uno studio medico e di qualsiasi luogo dove si vive e si lavora? Chiaramente è un fattore irrinunciabile, specialmente nei mesi autunnali e invernali. Il comfort di un appartamento passa molto anche dalla possibilità di poterlo vivere “al calduccio”, preservandoci da umidità e spifferi che alla lunga possono diventare anche molto problematici per la nostra salute. Per far sì che una casa abbia la giusta temperatura c’è bisogno soprattutto di un impianto di riscaldamento all’altezza, che riesca ad irradiare il calore in tutte le stanze dell’appartamento. 

Radiatori d’arredo, tutte le caratteristiche 

Ecco perché in ogni ambiente interno di un’abitazione viene data per scontata la presenza di almeno un radiatore d’arredo, che viene comunemente chiamato termosifone o calorifero. Naturalmente i radiatori d’arredo non sono tutti uguali, ma si differenziano per alcuni aspetti, come ad esempio la grandezza e il materiale di costruzione, fino ad arrivare alla forma. Va da sé che una stanza piccola, come ad esempio un bagno di servizio, avrà bisogno di un radiatore d’arredo di dimensioni inferiori, mentre per scaldare a dovere una sala o un soggiorno serviranno dei termosifoni più grandi (certamente più di uno). La caratteristica principale che consente di dividere per categorie i vari radiatori d’arredo è proprio il materiale di costruzione. 

 

I termosifoni più comuni sono infatti quelli in ghisa per le sue eccellenti proprietà di conduzione. Tuttavia, negli ultimi tempi si tende a preferire altre soluzioni, specialmente quelle più “leggere” e magari anche maggiormente economiche. Un esempio? I radiatori d’arredo in alluminio sono ottimali perchè riescono a riscaldarsi velocemente: di conseguenza, l’appartamento otterrà la temperatura desiderata in tempi relativamente brevi. Anche i radiatori d’arredo in acciaio sono molto gettonati per la notevole resistenza. Come detto in precedenza, anche per i radiatori d’arredo si tiene conto della loro gradevolezza in termini di design. 

 

In genere la scelta cade su due diverse tipologie di design, ovvero i radiatori d’arredo orizzontali e verticali. La scelta dell’uno rispetto all’altro dipende molto anche dalle caratteristiche della stanza che deve essere irradiata dal calore: se stiamo parlando di una stanza lunga e non troppo alta, il radiatore orizzontale può risultare un’ottima scelta anche come resa estetica; se invece c’è da scaldare un ambiente con una certa altezza, ecco che si tende a preferire il radiatore verticale. Quest’ultima soluzione andrebbe inoltre ad occupare molto spazio in caso di stanza piccola, ed è per questo che risulta più indicata per gli ambienti ampi. 

 

Radiatori d’arredo, le aziende migliori del settore

Il settore dei radiatori d’arredo è popolato di aziende dalla grandissima tradizione, che riescono sempre a fornire al cliente delle soluzioni molto confortevoli e allo stesso tempo decisamente efficienti. Un marchio molto gettonato è Terma, che punta molto su elementi in grado di fornire un aspetto innovativo, specialmente sul piano tecnologico. Tramite un’applicazione (facilmente scaricabile), l’utente potrà gestire i radiatori Terma direttamente dal proprio smartphone (iOS o Android), programmando anche i cicli di riscaldamento. Terma consente inoltre al cliente di personalizzare al massimo il prodotto, proponendo oltretutto soluzioni cromatiche di grande fascino. 

 

Non è certo da meno Antonio Lupi, un marchio di enorme tradizione, famoso per la straordinaria creatività e per una professionalità che ha pochi eguali. Antonio Lupi ha una gamma vastissima di prodotti, compresi i radiatori d’arredo: sarà facile per il cliente trovare quello più adatto alle proprie esigenze. Anche l’azienda fiorentina Devon e Devon propone soluzioni dall’altissima resa estetica. L’eccellente qualità dei materiali impiegati per l’arredo del bagno, e quindi anche per i radiatori, è una garanzia di efficacia e resistenza duratura nel tempo. 

 

I radiatori Scirocco stanno riscuotendo un certo successo perché particolarmente adatti alla nuova cultura dell’abitare. Un’azienda giovane, con una mentalità “rivoluzionaria”, che per la realizzazione dei radiatori sceglie sempre materie prime di livello assoluto (vetro temperato, ad esempio, ma anche ferro, acciaio inox, ghisa, ottone e alluminio), con colori particolarmente accattivanti. Infine, ecco l’azienda Livingstone, che cerca di unire qualità e innovazione tecnologica per garantire agli utenti che sceglieranno questi radiatori d’arredo il massimo comfort possibile. Livingstone mantiene ancora un forte legame con la produzione artigianale e bada molto anche al rispetto dell’ambiente con cicli produttivi che prevedono il riutilizzo di materiali riciclati. 

A Roma da EPM potrai scoprire i migliori Marchi di Radiatori Design. Ti aspettiamo in Show Room